Tu sei qui: Home / Sito personale / Ritagli - Il fumo danneggia gravemente... ovvero Cuore / Eros, il poeta del tronco

Eros, il poeta del tronco

da via Petrarca, discendendo, sulla destra...

Potrebbe sembrare eccessivo consumare tutto il primo paragrafo per uno scopo così prosaico, terra a terra, meschino, quasi. Eppure, nel purtroppo presente caso, non di troppo uno, o magari, un paio di. Paragrafi.

Si perchè, più del re del pop (sugar, o rey do blues, dixit, sì: ipse dixit!), si tratterà qui delle poeticanti farneticazioni la cui proprietà intellettuale (e, crediamme, in questo caso l'aggettivo non solo sembra, ma indiscutibilmente è, eccessivo), via i santissimi Diritti d'Autore (quasi si parlasse di Lui, dell'Altissimo, Bendetto sia il suo Nome) riempie le di lui e altrui tasche di sonante contante, ancorchè minaccioso avanzi il virtuale, e reale denaro: grazie mamma d'avermi fatto geniale, grazie, l'umanità commossa ringrazierà poi, per ora, paga.

...

Aurora

Aggiungere un Glossario? a mo' di note a piè di pagina

Erri